Inviato da il
SOCIAL:

Sesso. Le 6 posizioni per farle raggiungere l’orgasmo

Alcune posizioni favoriscono la tanto difficile ricerca dell' orgasmo femminile. Che la loro esecuzione centri o meno l'obiettivo, sono comunque un'idea per divertirsi con il proprio partner o per provare esperienze nuove.

Sesso. Le 6 posizioni per farle raggiungere l’orgasmo

“Non ho mai pianto come la prima volta che ho avuto un orgasmo”. In questo modo Marilyn Monroe ringraziava il suo medico per averla liberata da angosce che si ripercuotevano anche nella sua vita sessuale, motivo per cui sosteneva di non aver mai avuto un orgasmo prima dell’inizio della terapia.

Per la donna indubbiamente il piacere sessuale non passa solo per i genitali, ma necessita del contributo di altri due organi fondamentali: il cuore, ma soprattutto il cervello.
Inoltre uno studio ha rivelato che in media la donna ha bisogno di una stimolazione di circa 24 minuti per raggiungere l’orgasmo; circa 9 minuti in più della durata media della prestazione sessuale degli uomini.

Il "piacere femminile" è uno degli argomenti più misteriosi non solo per gli uomini, ma anche per lo stesso gentil sesso. Basti pensare che il 70 % delle donne sostiene di non raggiungere l’orgasmo col proprio partner abituale e addirittura sono molte quelle che ritengono di non averne mai avuto uno o di non esserne sicure (il che induce a ritenere che non abbiano avuto questa fortuna, perché è una sensazione che non si confonde!).

 

Mentre l’orgasmo nell’uomo è non solo riconoscibilissimo, ma anche relativamente semplice da raggiungere, per le donne la faccenda è sicuramente molto più complicata.

 

Ci sono però alcune posizioni che possono indubbiamente aiutare a raggiungere la meta tanto ambita da entrambi i sessi. Se le donne cercano appagamento nella loro vita sessuale, è anche vero che non c’è nulla di più eccitante e soddisfacente per un uomo che vedere la donna confusa e abbandonata all’estasi del piacere massimo.

 

Ecco le sei posizioni da sperimentare:

 

1 - L’INCUDINE

È simile alla posizione del missionario, le gambe della donna devono però poggiare sulle spalle dell’ uomo.

Vantaggi - In questo modo la penetrazione sarà molto profonda. L’eiaculazione è avvertita dalla donna come una sensazione particolarmente piacevole
Svantaggi - È  una posizione da fare quando non si ha fretta perché è importante dedicare il giusto tempo ai preliminari, per evitare che diventi un’esperienza negativa.

 

2 - L’ELEFANTE

Lei è prona, distesa, con il ventre leggermente sollevato (sarà sufficiente utilizzare un cuscino per la testa).
Lui la penetra da dietro.
Vantaggi - L’angolo di penetrazione permette di stimolare il famigerato punto G; inoltre crea pressione sul clitoride. Nonostante l’ ingresso sia da dietro le teste sono sufficientemente vicine per baciarsi e sussurrarsi parole dolci…  emettere gemiti e miagolii di piacere o urla di godimento!
Svantaggi - La penetrazione è poco profonda quindi inizialmente potrebbe sembrare poco stimolante. Basta avere un po’ di pazienza, di sicuro non ci si pentirà! La donna può compensare la scarsa profondità della penetrazione stringendo le gambe e regalando sensazioni fenomenali al proprio partner.

3 - L’APE

L’ uomo è seduto e la donna si siede su di lui dandogli le spalle.
Vantaggi - È lei a controllare il movimento, l’angolazione e la rapidità, guidando il rapporto dritto verso il di lei piacere.
Svantaggi - Può essere una posizione faticosa per l’uomo, che però può appoggiarsi a un muro per stancarsi meno e assicurare un piacere più prolungato. La posizione è ancora più eccitante se lui segue e aiuta il movimento sollevandola dalle cosce e dai glutei.

 

4 -LA FARFALLA

L’uomo e seduto con le gambe stese, lei, seduta su di lui, poggia le braccia all’altezza delle sue ginocchia. Entrambi devono fare movimenti circolari del bacino, ma in senso contrario.
Vantaggi - La penetrazione dà sensazioni nuove e vibranti e regala un orgasmo sensazionale. Lui può godere di una vista spettacolare.
Svantaggi - Bisogna essere abbastanza allenati perché è piuttosto stancante. Le mani non sono libere di stimolarsi a vicenda.

5 - LA FORBICE
Simile alla posizione della farfalla, ma, invece di appoggiarsi sulle braccia, si porta il busto all’indietro e ci si distende sulla schiena.
Vantaggi - L’uomo può stimolare la donna con entrambe le mani e lei stessa può accarezzarsi.
Svantaggi - Non è una posizione particolarmente eccitante per lui.

6 - POSIZIONE PREMUTA
Si parte dalla posizione del missionario; lei poggia i piedi contro lo stomaco di lui, portando le ginocchia al petto.
Vantaggi - Penetrazione molto profonda. Questa posizione richiama giochi di dominio-sottomissione che possono essere molto eccitanti per entrambi i partner. La vagina in questa posizione è più stretta, il piacere dell’uomo è così amplificato.
Svantaggi - Lui deve avere particolare delicatezza perché rischia di provocare dolore.

 

Se trovi questo articolo su un blog diverso da "net1news.org" si tratta probabilmente di una copia non autorizzata. L'indirizzo originale di questo articolo è: Sesso. Le 6 posizioni per farle raggiungere l’orgasmo scritto da .